Guglielmo Buonsanti

Foto Guglielmo 1Inizia gli studi musicali con Margherita Dalla Vecchia e continua al Conservatorio “A. Pedrollo” di Vicenza nella classe di Organo e Composizione Organistica del m°. Lorenzo Signorini. Prosegue lo studio del canto con Lia Serafini, Antonella Gianese, Patrizia Vaccari, Marco Scavazza, Baltazar Zuniga. Nel febbraio 2010 consegue la Laurea triennale in Musicologia presso la Facoltà di Musicologia dell’Università di Pavia con sede a Cremona. È attualmente iscritto presso il Conservatorio “A. Pedrollo” di Vicenza al corso accademico di secondo livello di Canto Rinascimentale e Barocco sotto la guida di Patrizia Vaccari.

In qualità di corista e solista frequenta le masterclass di musica antica organizzate dal Consorzio dei Conservatori del Veneto con direttori quali Ton Koopman, Christopher Hogwood, Roy Goodman e Alfredo Bernardini. Frequenta corsi tenuti da Diego Fratelli sulla teoria e sul repertorio rinascimentale e da Giacomo Baroffo sul repertorio Gregoriano. Partecipa alle masterclasses organizzate da Rovigo Musica Antica dal 2010 al 2013 sull’approfondimento del repertorio sacro e profano cinque-seicentesco italiano con insegnanti quali Walter Testolin, Lia Serafini, Marco Scavazza. Frequenta la masterclass sul repertorio operistico del seicento italiano con Sara Mingardo all’interno dei corsi di Rovigo Musica Antica 2012. Ha collaborato in qualità di corista al “Progetto Bach” a Vicenza dal 2002 al 2010 con il m° Michael Radulescu con l’esecuzione di Mottetti e Cantate Sacre di J. S. Bach.

Collabora stabilmente come corista e solista in diverse formazioni: Ensemble De Labyrintho diretto da W. Testolin, Arìon Choir & Consort diretto da G. Prandi, Ensemble Cantar Lontano diretto da M. Mencoboni, Il Canto di Orfeo diretto da G. Capuano. Nel 2009 e nel 2010 partecipa in qualità di corista alla messa in scena di “Il turco in italia” di G. Rossini e del “Don Pasquale” di G. Donizzetti all’interno del festival Le Settimane Musicali al Teatro Olimpico di Vicenza dirette da G.B. Rigon. Dal 2006 fa parte, in qualità di solista e corista, del coro Costanzo Porta di Cremona diretto da Antonio Greco collaborando con la Venice Baroque Orchestra – A. Marcon, Ensemble Elyma – G. Garrido, Accademia Bizantina – O. Dantone, La Risonanza – F. Bonizzoni, Tallis Scholars – Peter Phillips. Nel 2013 partecipa alla ventesima edizione dell’Accademia Barocca di Ambronay realizzando “L’Orfeo” di C. Monteverdi diretto da Leonardo Garcia Alarcon. Fa parte dell’ensemble Musica & Drama di Alberto Allegrezza con il quale ha eseguito e registrato “La Barca di Venetia per Padova” e “Il Festino per la sera del giovedì grasso avanti cena” di A. Banchieri. Nel 2011 è tra i fondatori di RossoPorpora ensemble diretto da Walter Testolin, ensemble vocale e strumentale che approfondisce lo studio del repertorio madrigalistico e corale barocco.

Dal 2013 fa parte di EsaConsort, un ensemble maschile che approfondisce il repertorio vocale a cappella dal rinascimento ad oggi.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: